Il Wengè proviene dall’Africa Centro-Orientale, in particolare dalle foreste della parte meridionale della Repubblica Democratica del Congo, della Tanzania e del Mozambico.

Questo legno propone una molteplicità di caratteristiche:

  • Il legno di Wengé è duro e pesante.
  • Mediamente resistente e poroso.
  • Fibrosità molto irregolare e non si presta con facilità alle operazioni di taglio.
  • Utilizzato per la produzione di mobili.
  • Rivestimenti per interni e parquet.
  • Indicato per strumenti musicali a percussione e per alcune specifiche tipologie di strumenti a corda, in particolare chitarre e bassi elettrici.

Il Wengé è di colore molto scuro, tra il grigio scuro e il nero, benché esistano delle coltivazioni specifiche di alberi con un durame molto più chiaro, quasi virato sul giallo paglierino. Questo colore ritorna nelle sottili striature che caratterizzano il durame del Wengé scuro, determinando uno degli accostamenti cromatici più peculiari tra le essenze lignee.

Share This